Biografia di Francesco Martelli

E' da decenni un esperto pescatore professionista, poliedrico, svolge l'attività di fotografo, giornalista e scrittore. E'autore di libri e di articoli specializzati sulla pesca ricreativa e sulle barche da pesca.

Collabora con alcune prestigiose riviste del settore ed è titolare di un'Agenzia Editoriale, la FM COMMUNICATIONS, con la quale cura l'Immagine e l'Ufficio Stampa dei migliori costruttori italiani ed importatori di Fisherman Made in U.S.A. Privatamente e su richiesta, in collaborazione con alcuni produttori ed importatori del settore nautico, produce corsi teorico-pratici per gli appassionati di pesca...

Giornalista, fotografo e scrittore, è nato il 18 aprile 1950 a Piombino in provincia di Livorno. Fin da piccolo ha praticato con grande passione la pesca sportiva in mare, scoprendone i segreti, fino a divenire un vero esperto in materia, sia nel settore agonistico con la pesca dalla riva, sia con la pesca dalla barca, conquistando numerosi successi agonistici, in modo particolare con la tecnica del bolentino. Si è cimentato per anni anche con la pesca professionale, finalizzata all'uso dei tremagli e dei palamiti, effettuando pescate strepitose. Ha al suo attivo la collaborazione con riviste specializzate del settore, iniziata nel 1983 e un libro di successo "Il palamito – Pesca in mare dalla barca" Dal 1985 al 1988 è stato uno dei fondatori e membro del comitato di redazione del prestigioso mensile "Pesca in Mare" nel quale, dal 1988 al 1994, ha coperto il ruolo di Inviato Speciale e redatto il suo secondo libro "Bolentino e Palamito – Manuale di tecniche e attrezzature".

Sempre in quel periodo, è stato il principale protagonista in alcuni filmati sul bolentino e sul palamito, girati dalla VideoMark di Prato per la Video Enciclopedia della Pesca. Successivamente, ha partecipato come consulente tecnico e protagonista nelle riprese video sulla pesca con i palamiti, girate nell'isola della Capraia in Tirreno, dalla Troupe per la trasmissione: " Fish Eye Obiettivo Pesca", in onda per il Gruppo Mediaset: Canale 5 – Italia 1 – Rete 4.

Sempre negli anni '90, ha avuto esperienze di collaborazione con riviste estere: la francese "La Peche en Mer" e la spagnola "Pesca a Bordo". Successivamente ha diretto la rivista "Mercato Mare" e dal 1997 al 2007, ha interrotto per un decennio l'attività foto giornalistica per approdare al settore imprenditoriale creando un'Azienda produttrice di canne da pesca specifiche per la pesca in mare: la Fisherman's Store. Richiamato nel settore editoriale, dal 2008 ad oggi, collabora con le migliori testate del settore, effettuando lavori altamente professionali nel campo fotografico e nel redigere i test sulle barche da pesca. Ultimamente, ha effettuato alcune collaborazioni con la rivista Pesca dalla Barca(Erredì Grafiche Editoriali) e con il mensile Pescare Mare(Gea Edizioni). Durante il tempo libero si cimenta con le varie discipline in uso nella moderna pesca sportiva e ricreativa, producendo pescate professionali con la tecnica del bolentino e con quella del lightdrifting. Su richiesta, pratica con successo altre discipline di pesca, come la traina lenta con il vivo, la traina con il monel, la pesca ai calamari con il tatak,i con la trainetta ed altre specialità più gettonate del momento. Nel 2013, parallelamente all'attività di giornalista per i periodici della pesca e della nautica, si cimenta con l'Editing Video, come VideoMaker, realizzando filmati sulla pesca sportiva, sia come protagonista, sia come Editore.

Nel 2014, Francesco Martelli "esplode" con i Video sulla pesca e nel contempo, riprende, dopo una fase sperimentale, l'attività complementare di Charter di Pesca tra il Canale di Piombino e l'Isola D'Elba, iniziata nel lontano 1986, "lanciata"dalla rivista PESCA IN MARE "A PESCA CON L'ESPERTO" una delle prime attività specifiche in Italia, e poi interrotta dopo pochi mesi, per eccessivi impegni professionali. Oggi, è ritornato disponibile, con la sua: SCUOLA DI PESCA CON FRANCESCO MARTELLI. Inoltre, dal mese di maggio, ha ripreso la Collaborazione foto-giornalistica con il prestigioso mensile Pesca in Mare, edito dall'Ediservice S.r.l. di Firenze. Su Pesca in Mare, cura una rubrica dedicata alla Scuola di Pesca ed è autore di una serie di articoli dedicati alla pesca dalla barca. Francesco Martelli, oltre ad i suoi impegni di natura alieutica, inizia il 2015 attivando la PescaWebTV.it un sicuro punto di riferimento per le Aziende dinamiche e moderne che intendono promuovere e valorizzare i loro prodotti innovativi nel panorama della pesca sportiva in mare.

View the embedded image gallery online at:
http://www.martellifrancesco.it/biografia#sigProIdc9143fd2e0

Curiosità

E' un pescatore versatile, eclettico, culturalmente preparato sulla biologia dei pesci e quando è a bordo, in qualsiasi momento, Spot, o zona di pesca che sia, e anche nei momenti conviviali di bordo in compagnia della moglie o di carissimi amici, deve "inventare" una bella secchiata di pesci! E ci riesce! Anche quando la sua barca, ormeggiata vicino agli scogli, si trova in presenza di subacquei, bambini o signore che fanno il bagno. Il nostro esperto, trovandosi in certe situazioni, innanzitutto studia il giuoco delle correnti marine, dopodichè inizia l'opera di pasturazione, portandosi i pesci alla portata della sua canna, li fa affondare e... incomincia rapidamente, a catturare occhiate, saraghi, sparli ed altri pesci... a mitraglia! Uno dopo l'altro! Raramente tra una cala e l'altra va a vuoto. E' veramente incredibile vederlo pescare!

Una domenica, durante una gita in barca, in prossimità di un isolotto vicino l'Isola D'Elba, un'amica della figlia di Francesco Martelli, ospite a bordo, rivolgendosi al pescatore disse: "Sig. Martelli, mi scusi, ma lo sa che Lei è una macchina da guerra!" la "strana" affermazione, per lui, di un comportamento in pesca di ordinaria amministrazione, lo fece sorridere. Un'altra storia, un po' diversa, ma che evidenzia la straordinaria bravura di questo personaggio è la seguente. Francesco Martelli si trovava in pesca in compagnia di un amico a pescare i pagelli a bolentino, questa volta con la classica lenza a mano. Dopo circa un paio d'ore di pesca, il compagno di battuta del Martelli aveva preso 4 o 5 piccoli pagelli. Mentre il nostro esperto, avendo capito come in quel momento abboccavano i pesci, pescava con una tecnica particolare, ebbene: fece un secchio colmo di pagelli, saraghi ed altri pesci. Ad un certo momento, quasi al termine della pescata, il Martelli, durante una salpata di lenza si rivolse all'amico al quale disse: "lo sai, adesso ho un pagello discreto e un sarago, li sento bene!" L'amico incredulo, aspettò i pesci in superficie, e in effetti un pagello ed un sarago affiorarono! L'amico disse: "nooooo è incredibile!" Ed il Martelli rispose:"Sai, è l'esperienza e...un pò di fortuna" Che doveva dirgli.

MAR PALAMITA_LD_013

Accade la stesso rituale anche quando va a pescare le palamite! Se questi pelagici sono presenti nella zona di pesca, riesce a tenerli sotto bordo, anche in presenza di numerose barche concorrenti, e, se vuole, da solo, ne pesca un quantitativo che riesce a colmare un Igloo da 54 lt., roba da 40-50Kg, ma non lo fa! Di solito, quando è solo, non eccede nel quantitativo del pescato: rispetta la normativa vigente dei 5 Kg a persona.

TONNO 2011

Quando va a tonni, pesca al Big Game, e nella maggioranza dei casi: rientra con il tonno! 40-50-70 chilogrammi ed oltre! Pescati tutti con la Stand-Up. Nel 2009, aveva sempre un piccolo gozzo con cui faceva delle pescate da infarto, ebbene prese un tonno di circa 140 chilogrammi, lungo 2 metri! Quasi come metà della lunghezza della barca! Si comportò come nel racconto di Emingway "Il vecchio ed il Mare". Dulcis in fundo, Francesco Martelli è una persona che ama socializzare, avere pubbliche relazioni e curare i rapporti interpersonali. E' totalmente disponibile a rivelare i piccoli e i grandi segreti, nonchè i trucchi del mestiere, durante lo svolgimento dei suoi corsi teorico pratici di pesca in mare.

I PAGELLI_DEL_MARTELLI

MAR PALAMITA LD 013PARAGHI 11-05-2008TONNO 2011palamita catturata_a_lightdrifting Nella sintesi, è un pescatore molto abile e completo, con notevoli esperienze di pesca su ogni disciplina normalmente in uso nella moderna pesca sportiva e ricreativa. Spazia con semplice disinvoltura: dal grande tonno alla palamita, dall'occhiata al pagello, dalle orate ai saraghi, dai dentici alle ricciole ed a tutti gli altri pesci comuni del Mar Mediterraneo.